Certificazione VivaiFiori

Certificazione VivaiFiori

Nascita dell’iniziativa VivaiFiori:

Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ha svolto un’azione concreta sul territorio per migliorare la qualità dei prodotti italiani: lo scopo è quello di assicurare l’identificazione della nostra produzione sul mercato globale per incoraggiarne la vendita e la produzione.
Il progetto, finanziato dal Ministero e realizzato da ISMEA, ha stabilito una Certificazione delle piante e dei fiori italiani per soddisfare alti requisiti nelle aree di aspetto ambientale e sociale, e soprattutto per assicurare le migliori opportunità di mercato.
Nel 2011 è stato realizzato un sondaggio attraverso numerose visite in alcune aziende-campione nelle regioni italiane coinvolte al fine di verificare lo status quo e il livello di utilizzo della tracciabilità, dei requisiti ambientali e sociali di sostenibilità per una compilazione definitiva dello standard VivaiFiori.

L’iniziativa VivaiFiori oggi:

Ora l’etichetta, lo standard e il marchio VivaiFiori sono stati registrati e numerose aziende di tutta Italia, tra cui Terraalta, sono certificate e vendono prodotti VivaiFiori.

La verifica della conformità dei requisiti dello standard VivaiFiori viene eseguita da un ente di ispezione e certificazione che assicura indipendenza, neutralità e quindi credibilità del procedimento VivaiFiori stesso.

Il prodotto VivaiFiori:

Il prodotto etichettato VivaiFiori assicura al consumatore:

-il “MADE IN ITALY” e l’ORIGINE
La tracciabilità del prodotto è assicurata dall’azienda italiana al consumatore, i metodi di produzione e coltivazione di un prodotto rimangono tracciabili, una garanzia che il consumatore si aspetta e a cui dà grande valore.

-la SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE
i produttori osservano i requisiti e la regolamentazione riguardante: la gestione delle risorse naturali (acqua, energia, etc.), la gestione dei rifiuti, il materiale di propagazione, la gestione del suolo e del substrato, l’utilizzo dei fertilizzanti, i trattamenti durante e dopo il raccolto.

-la SOSTENIBILITA’ SOCIALE
i produttori osservano il contratto nazionale del lavoro e la legge di sicurezza nazionale al fine di assicurare le migliori condizioni di lavoro.

Terraalta e VivaiFiori:

In seguito alla crescente richiesta di certificazione per le piante aromatiche destinate al consumo alimentare,Terraalta ha aderito nel 2013 all’iniziativa promossa dal Ministero dell’Agricoltura e controllata dall’ente Bureau Veritas, ricevendo il certificato di conformità n. 747/001 secondo i requisiti specificati nello standard del marchio VivaiFiori, che ha lo scopo di facilitare la crescita di una filiera florovivaistica rispettosa della legislazione europea.

Il marchio regolamenta i seguenti aspetti: l’impatto ambientale tra noi ed il territorio, la prevenzione dei rischi sul posto di lavoro, la compilazione del quaderno di campagna per poter monitorare i prodotti utilizzati nella coltivazione e la tracciabilità della provenienza e del percorso di un determinato prodotto.

L’azienda certificata si impegna a mantenere i prodotti e i processi di certificazione conformi ai requisiti previsti da VivaiFiori e ad accettare le visite di sorveglianza da parte dell’ente di controllo.
In caso di inadempienza l’azienda rischia richiami, sospensioni e, nei casi più gravi, revoca della certificazione.